Tortillas!

Tortillas1

Oggi ho voluto provare a cimentarmi in una ricetta di cui i blog di provenienza americana sono stracolmi, in una certa moda di riprodurre a casa i loro cibi da fast-food e take-away preferiti. Che è un po’ anche il pallino che ho io da sempre: mi piace una pietanza che esiste già pronta? Ma perché rendersi la vita facile quando con un piccolo sforzo la si può rendere anche molto più sana? Ovviamente non sano inteso come “che fa bene alla salute e alla forma fisica”, ma più un sano da “controllo come sono fatti i cibi che mangio”. Cosa che alla lunga regala davvero molte soddisfazioni.

Tortillas2

Tortillas3

Tortilla chips
50g di farina di mais
50g di farina bianca
mezzo cucchiaino di peperoncino in polvere
1 pizzico di sale
80g di acqua
2 cucchiai di olio d’oliva
:: In una ciotola si mischiano le 2 farine con il sale e il peperoncino in polvere, Si portano ad ebollizione l’acqua e l’olio in un pentolino e si versano sulle farine, mischiando bene. Si lascia riposare per circa un quarto d’ora in modo che l’impasto si raffreddi, poi lo si trasferisce su un piano di lavoro leggermente infarinato e lo si stende col mattarello a pochissimi millimetri di spessore. Con un tagliapasta (o un coltello non seghettato) si tagliano dei traingoli di pasta e si mettono su una teglia coperta di carta da forno. Si mettono in forno preriscaldato a 180° per circa 10 minuti, finché i triangoli sono dorati e croccanti. Si tolgono poi dal forno e si lasciano raffreddare, poi si possono conservare per qualche giorno in un contenitore chiuso.

Io ho accompagnato le mie tortillas (oltre alla classica salsa guacamole) ad una zuppa di sedano simile a questa.

Tortillas4

One Response

Comments are closed.

Back to Top