Di iPad e mele verdi

Granny Smith /1

Granny Smith. È così che ho deciso di chiamare l’ultimo arrivato nella famiglia tecnologica di casa (sì perchè ho questo pallino di dare un nome a tutto: all’automobile, al cellulare, al pc, e pure a qualche elettrodomestico particolarmente simpatico). Granny Smith: l’importanza di avere un nome e un cognome, e la leggerezza legata al tipo di mela più fresca e croccante.
Non giudicatemi male: non voglio né vantarmi e farmi grande né dare l’impressione di essere per la tecnologia sempre e comunque (anzi sono convinta che stare per qualche periodo ogni tanto senza legami tecnologici con il resto del mondo aiuti a fare pulizia mentale e a vedere meglio le cose), però credo che qualche piccolo strumento d’aiuto non guasti e possa migliorare quello che facciamo. Intanto nel mio piccolo qualche miglioria posso già dire di averla apportata: intanto la primissima cosa che ho fatto è stata aprire un account su Instagram dove poter postare gli scatti rubati alle piccole cose che vedo ogni giorno (cercate “bettycominotti” e seguitemi su Instagram!) e poi riesco ad essere più attiva proprio qui (non so se ci avete fatto caso, ma da qualche giorno posto giornalmente, cosa che non era mai successa – anzi, sarà il caso di festeggiare?!). Insomma quello dell’iPad è un piccolo passo che mi avvicina ancora un po’ di più alle cose che mi piace fare.

Granny Smith /2

Granny Smith /3

E ovviamente non potevo che festeggiare nel modo che mi viene meglio: mangiando una scodella di zuppa!

Zuppa fredda di sedano rapa e mele verdi
[x4] :: Innanzitutto si pela un sedano rapa e lo si taglia a pezzi, e si fa la stessa cosa con 2 mele Granny Smith. Entrambi si fanno brevemente rosolare in una pentola con un filo d’olio, poi si aggiunge acqua salata sufficiente da coprire le verdure e si lascia cuocere a fuoco medio per circa una mezzora, finché il sedano è diventato bello tenero. Si toglie dal fuoco e si frulla, poi si aggiunge il succo di mezzo limone e un pizzico di noce moscata. La zuppa è pronta, va solo lasciata raffreddare per qualche ora prima di essere mangiata. ::

One Response

Comments are closed.

Back to Top